[04/2018] Ancora elezioni (ma poco), le data viz più brutte di sempre e altre sorprese

Ciao, abbiamo avuto i risultati delle elezioni ormai 10 giorni fa, ma visto che non c’è ancora un governo anche in questa newsletter trovi link e mappe sulla distribuzione del voto nel nostro paese.

Tra quelle che ci hanno colpito di più c’è il lavoro di Filippo Mastroianni per Il Sole 24 Ore.

Altri link (elezioni ma non solo!)

Le vere mappe delle elezioni italiane (no, non siamo un paese diviso in tre) disegnate da Giuseppe Sollazzo.

Una raccolta di lavori data-driven realizzati prima, durante e dopo il voto, a cura di Marianna Bruschi, che scrive: “Una prima osservazione. I dati non sono solo numeri: ci sono i programmi, le parole usate dai leader, le emozioni trasmesse, le segnalazioni dei cittadini“.

Le peggiori visualizzazioni di sempre: quelle che non hanno senso o graficamente sono davvero inguardabili. Su WTF Viz, appunto.

Se potessi rappresentare graficamente i libri letti negli ultimi dieci anni, cosa verrebbe fuori? Ci ha provato Andrea Zanni, la meraviglia.

Design for migration, un repository di progetti su visualizzazioni, progetti di design, mappe che riguardano la migrazione, by Matteo Moretti.

Opportunità di grant e posti di lavoro

Tool e risorse

Uno solo: un Google Doc di 30 tool!

 

Condividi l'articolo